In supporto alle primarie di Parma – Parola ai giovani

DipartimentoGiovaniPDPR
Siamo ragazzi e siamo tanti. Studenti di Parma, iscritti ai partiti del centro sinistra e non, semplici cittadini, universitari fuori sede, giovani lavoratori.
E offriamo il nostro appoggio totale alle Primarie della città che si terranno nei prossimi mesi.

Un appoggio totale perché quella che ci si presenta è un’occasione nuova e soprattutto un’opportunità unica.
Queste Primarie nascono da tante, tantissime persone, prima che da sigle di partito. Persone che hanno deciso di condividere una visione di città e, cosa che sembra incredibile, delle regole, nono-stante punti di partenza e percorsi diversi.

La segreteria del Partito Democratico cittadino ha infatti deciso di partecipare e fare da perno di
una coalizione ampia, allargata, fondata su una comune e progressista visione di città,
prescindendo dalle singole visioni di ciascuno per abbracciare un progetto di cambiamento
condiviso e partecipato, così come noi giovani auspichiamo possa essere la guida della città nei
prossimi cinque anni.

Questa è una risposta costruttiva alla nostra delusione verso quella politica che si professa nuova, ma che finisce poi per adottare metodi e punti di vista vecchi. Una risposta a quella politica nuova ma vecchia che agita il cambiamento e poi non è capace di cambiare neppure se stessa, figuria-moci le sorti di una città, e anzi litiga, si divide, inciampa scompostamente. Una risposta all’antipolitica di chi professa ascolto, trasparenza e condivisione e poi si chiude per anni in un pa-lazzo, non sappiamo se disgustato o spaventato dal confronto. Una risposta, insomma, nata dalla volontà di mettere al centro il valore della partecipazione libera e spontanea dei cittadini di Parma.

Un punto lo vogliamo chiarire da subito, ed è un punto che mette ordine e separa chi crede vera-mente nella partecipazione e chi sventola la retorica della partecipazione per sostenere obiettivi differenti: queste primarie nascono da un accordo condiviso in modo compatto dall’assemblea cit-tadina del Partito Democratico e dai rappresentanti di altre esperienze.
E tale accordo va sostenuto nei termini e soprattutto nelle idee che lo hanno ispirato.

Questo è il nostro appello e lo indirizziamo agli iscritti e ai dirigenti del Pd, ai partiti e i movimenti dell’orizzonte ampio che sostiene le primarie della città, agli elettori sicuri e indecisi di queste pri-marie, ma in particolare ai ragazzi come noi: queste primarie nascono da un patto. Un patto che abbiamo il dovere di rispettare e, lo diciamo apertamente, la convenienza di onorare.
Come? Offrendo il nostro contributo di idee, facendo sentire costruttivamente, ma con forza, le no-stre opinioni, accompagnando e guidando chi ci sta mettendo il cuore, la faccia, il sudore.

Che queste primarie non si concludano, per noi, con l’idea di non aver fatto abbastanza e, ancora apertamente, ottenuto abbastanza per il nostro futuro qui a Parma.

Che tutti i giovani della città possano essere parte di quel cambiamento che queste primarie rap-presentano e di quel cambiamento che vogliamo vedere per la nostra città.

Firmato:
Aimi Carolina;
Alba Veronica;
Alberini Tomma-so;
Alen Ugo Osei Bonsu;
Almondo Matteo;
Aurely Andrea;
Barbera Davide;
Barone Chiara;
Becchi Marco;
Becchina Ema-nuele;
Belledi Ines;
Bellegoni Luca;
Bergamaschi Gio-vanni;
Bergamaschi Mat-teo;
Bianchi Giovanni;
Biasotti Mattia;
Boccalini Sara
Bocchi Federico;
Boggio Alberto,
Bonati Sara;
Bonazzi Dario
Brenta Elisa;
Brianti Marcello;
Bronzi Riccardo;
Broso Matteo;
Brunazzi Giulio;
Cagnolati Alex;
Caretta Aurora;
Carretta Matteo;
Caselli Luca;
Cattani Martina;
Cavazzini Giulio;
Cavazzini Stefa-no;
Censi Francesco
Cesari Emanuele;
Chabbi Omar;
Chiapponi Fran-cesco;
Chittolini Pietro;
Ciusa Pietro;
Cola Federica;
Cola Filippo;
Conforti Davide;
Conforti Tomma-so;
Conti Marcello;
Corigliano Marti-na;
Cosmin Siae;
Costa Sara;
Cotti Guido;
Cotti Lorenzo;
Dallatommasina Jessica;
De Giovanni Da-rio;
Ferrari Carlotta;
Finardi GIulia;
Fontana Marco;
Fontana Mattia;
Galli Matilde;
Gardoni Tomma-so;
Ghillani Davide;
Ghiozzi Carolina;
Ghiretti Deborah;
Ghiretti France-sca;
Greco Alessan-dro;
Guevara Rocco;
Gulluni Enrico;
Lecchini Christian;
Lemma Laura;
Leoni Giovanni;
Lilloni Tommaso;
Maestri Marco;
Mainardi Arianna;
Marchinetti Ma-nuel;
Marsico Enrico;
Marsico Manuel;
Martini Francesco Saverio;
Mastroberardino Giulia;
Matteo Battiloc-chio;
Mazzaschi Fran-cesco;
Minato Michele;
Minoliti Giulia;
Mora Tito;
Mori Federica;
Mori Lorenzo;
Morici Francesco;
Mosca Gloria;
Nicoli Anna Chia-ra;
Olivati Luigi;
Olivieri Benedetta;
Oluboyo Victoria;
Palumbo Flavio;
Panizzi Matteo;
Panno Carlo An-drea;
Parmigiani Ame-deo;
Pietrantoni Giulia Rosa;
Pietrini Elena;
Quaretti Filippo;
Raganato Loren-zo;
Ramos Alessan-dro;
Rampini Pietro;
Reggiani Luca;
Russo Simone;
Saccani Maria Elena;
Saccani Samuele;
Salati Federica;
Salli Xhuliano;
Sansone Giaco-mo;
Sansone Mattia;
Scaffardi Grego-rio;
Scaffardi Vittorio;
Scalari Miriam;
Scarpa Pietro;
Scarpa Silvia;
Setti Lorenzo;
Tatoni Danilo;
Tirrito Giulia;
Toso Carolina;
Toso Pietro;
Venturini William;
Verzelloni Diego;
Vignali FIlippo;
Zattera Giacomo;
Zavaroni Edoardo;

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *