Un buon 8 marzo alle donne e agli uomini che ogni giorno praticano l’uguaglianza

atenaklimt

Un buon 8 marzo alle donne e agli uomini che ogni giorno praticano l’uguaglianza.

A chi non si limita a celebrare stancamente la liturgia della mimosa dimenticando il suo significato, a chi rispetta le differenze, a chi non chiede alle donne di “avere le palle”, ma ne riconosce il valore come individui e non come categoria.

A chi si è battuto per conquistare i diritti di cui oggi le donne godono, a chi si batte nel mondo per ottenerne anche solo una piccola parte, a chi li difende, perché – di questi tempi – è molto facile fare passi indietro. A chi ha combattuto le battaglie per il diritto di voto, per il divorzio, per la 194, per il diritto all’affido congiunto, per l’abolizione del delitto d’onore. A chi non cede alla tentazione di mettere in copertina il corpo femminile e poi accusare la collega in minigonna di essere “una poco di buono”. Ai compagni che vanno a fare la spesa e ai padri che portano i figli al parco. A chi difende il diritto di essere lavoratrice, moglie, madre, single, compagna, perché la scelta del ruolo deve essere una possibilità non una necessità. A chi dimostra nei fatti che le “quote rosa” un giorno saranno uno strumento superato. A chi non ha paura di dire “femminismo”, perché se alcune battaglie sono state vinte, la strada della parità è ancora lunga. A chi educa le nuove generazioni al rispetto, alle insegnanti e agli insegnanti che si esercitano quotidianamente nel superamento degli stereotipi di genere. A chi ha il coraggio di parlare e a chi sa ascoltare. A tutte le donne che resistono davanti alle pressioni di chi le vorrebbe plasmare a suo modo.

Agli uomini che non si limitano a regalare un fiore una volta l’anno, ma che mostrano di vivere la parità come una realtà imprescindibile e non come una concessione.

A tutti coloro che non considerano la questione di genere superata, ma restano vigili e testimoni attivi del cambiamento.

A tutte e a tutti buon 8 marzo dal PD Parma città!

 

Lorenzo Lavagetto

Caterina Bonetti

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *